Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in aritmologia
52 convegno cardiologia milano
Associazione Silvia Procopio

Diabete mellito di tipo 2: la terapia di associazione Simvastatina ed Ezetimibe è associata a un più basso tasso di eventi avversi cardiaci rispetto alle statine ad alta potenza assunte da sole


Le recenti sperimentazioni hanno mostrato una riduzione del rischio di eventi cardiaci avversi maggiori ( MACE ) con la terapia a base di Simvastatina e Ezetimibe ( Vytorin ) nei pazienti con sindrome coronarica acuta.
I benefici potenziali della combinazione di Simvastatina ed Ezetimibe per i pazienti a minor rischio di MACE non sono ben definiti.

Uno studio finalizzato ad indagare le differenze di rischio di MACE tra i pazienti con diabete mellito di tipo 2 con l’associazione Simvastatina ed Ezetimibe oppure statine ad alta potenza.

Questo studio di coorte dinamico basato sulla popolazione ha utilizzato i dati del database del Taiwan National Health Insurance.
I soggetti di studio erano pazienti con diabete mellito di tipo 2, di età compresa tra i 40 e i 75 anni.
Il gruppo Simvastatina ed Ezetimibe ha assunto solo Simvastatina ed Ezetimibe, mentre il gruppo statine ha assunto Atorvastatina ( Lipitor; Torvast ) o Rosuvastatina ( Crestor ), ma non Simvastatina o Ezetimibe.

L’endpoint era rappresentato dagli eventi MACE di nuova insorgenza.

L’analisi è stata effettuata su 20.485 pazienti ( 53% maschi, 4.099 nel gruppo Simvastatina e Ezetimibe e 16.396 nel gruppo statine ) di età media 59.1 anni.

Su un totale di 37.388 anni-persona, 1.100 pazienti hanno sviluppato eventi MACE di nuova insorgenza.

Il tasso di incidenza annuale di MACE di nuova insorgenza era inferiore nel gruppo combinazione Simvastatina ed Ezetimibe ( 2.61% ) rispetto al gruppo statine ( 3.02% ) ( p = 0.0476 ).

Dopo l'analisi di regressione di Cox, l’impiego della associazione Simvastatina ed Ezetimibe era indipendentemente associato a un minor rischio di MACE ( hazard ratio, HR = 0.77; IC 95% 0.66-0.90 )
.
In conclusione, rispetto alle sole statine ad alta potenza, la terapia di combinazione Simvastatina ed Ezetimibe è risultata associata a una minore incidenza di MACE nei pazienti con diabete mellito di tipo 2. ( Xagena2015 )

Changa SH, Int J Cardiol 2015; 190: 20-25

Endo2015 Cardio2015 Farma2105


Indietro