Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in Aritmologia
Cardiobase
Xagena Mappa

Gravi reazioni avverse epatiche con Ezetimibe, un inibitore selettivo dell’assorbimento intestinale del colesterolo


Ezetimibe ( Zetia / Ezetrol ) è un inibitore selettivo dell’assorbimento del colesterolo a livello intestinale, in grado di ridurre i livelli di colesterolo LDL del 20% circa.

Ezetimibe può essere impiegato in monoterapia o associato ad altri farmaci ipolipemizzanti come le statine.

Medici del St.Antonious Hospital a Nieuwegein in Olanda, hanno riportato il caso di due pazienti con gravi effetti indesiderati, associati all’impiego dell’Ezetimibe.

Ezetimibe può causare due distinti tipi di grave reazione avversa a livello epatico: epatite colestatica, epatite autoimmune acuta.

Finora, durante terapia con Ezetimibe, erano stati segnalati solo limitati aumenti dei livelli delle transaminasi. ( Xagena2006 )

Stolk MF et al, Clin Gastroenterol Hepatol 2006; 4: 908-911

Cardio2006 Gastro2006 Farma2006




Indietro