52 convegno cardiologia milano
Aggiornamenti in aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Xagena Mappa

Lapaquistat acetato è un inibitore della squalene sintasi in corso di valutazione nel trattamento dell’ipercolesterolemia.È stato pubblicato un report che riassume i risultati di f ...


È stato condotto uno studio per valutare l’efficacia e la sicurezza di Mipomersen ( Kynamro ) nei soggetti con ipercolesterolemia in trattamento stabile con statine.Mipomersen è un ...


La combinazione di statine e fibrati potrebbero essere sempre più prescritta per raggiungere gli obiettivi lipidici nei pazienti ad alto rischio e in quelli con altri fattori di rischio cardiov ...


Il CHMP ( Committee for Medicinal Products for Human Use ) ha concluso che i benefici dei quattro fibrati Bezafibrato, Ciprofibrato, Fenofibrato e Gemfibrozil continuano a superare i rischi nel tratta ...


Le terapie che incrementano le lipoproteine ad alta densità ( HDL ) sono oggi sotto intensa valutazione, ma gli effetti delle HDL potrebbero essere molto eterogenei.Un gruppo di ricercatori ted ...


La dislipidemia aumenta il rischio di malattia cardiovascolare aterosclerotica e risulta reversibile in modo incompleto con la sola terapia statinica in molti pazienti.L’ormone tiroideo abbassa ...


I principali studi randomizzati riguardanti la terapia con fibrati hanno mostrato una correlazione inversa tra aumento del colesterolo HDL e gli esiti clinici. Ricercatori del Sheba Medical Center a T ...


Studi hanno mostrato che il trattamento con Pioglitazone ( Actos ) nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 può migliorare i parametri della dislipidemia diabetica.Uno studio ha esaminato l&r ...


L’Acido Fenofibrico attiva PPAR-alfa ( recettore attivante la proliferazione dei perossisomi ), modificando il metabolismo degli acidi grassi e quello lipidico.L’Acido Fenofibrico è ...


L’evidenza degli studi clinici è a sostegno dell’impiego della terapia intensiva con statine nei pazienti con malattia coronarica.E’ stata compiuta una ricerca utilizzando i d ...


Il trattamento della forma grave di ipertrigliceridemia è indicato per ridurre il rischio di pancreatite nei pazienti con livelli di trigliceridi superiori o uguali a 500 mg/dl.L’ipertrig ...


L’iperlipidemia postprandiale è nota per essere un fattore di rischio per la malattia aterosclerotica a causa del rapido e duraturo accumulo di lipoproteine ricche in trigliceridi e lipop ...


Le cellule progenitrici endoteliali mantengono l’integrità dell’endotelio sostituendo le cellule endoteliali danneggiate.La riduzione dei livelli di colesterolo promuove la mobilizz ...


E’ stata valutata l’efficacia e la sicurezza di Ezetimibe ( Ezetrol, Zetia ) 10 mg in aggiunta ad Atorvastatina ( Lipitor, Torvast ) 20 mg, rispetto ad Atorvastatina 40 mg nei pazienti con ...


Uno studio di fase III ha valutato una nuova formulazione di Acido Fenofibrico ( ABT-335 ), co-somministrato con 2 dosaggi di Rosuvastatina ( Crestor ) nei pazienti con dislipidemia mista.Un totale di ...